giovedì 24 aprile 2014

APRILE CON I MERLI


Il periodo della S.Pasqua è appena terminato, ma ci ha lasciato in dono quel clima mite che caratterizza la fine del mese di Aprile, che ci accompagnerà fino ad inizio Estate e che rappresenta l'ideale come dolcezza in quanto a temperature diurne, tanto da predisporci positivamente al risveglio primaverile della Natura tutta, anche a livello personale & spirituale! 
Ed è in questa atmosfera, che la solita coppia di merli ha fatto ritorno sull'albero dinnanzi a casa mia, perchè puntuale come ogni anno, in questa stagione, questo lieto avvento si ripete, a guisa di piccolo miracolo periodico a mio beneficio! 
I merli sono uccelli migratori ed infatti loro 2 abitano solo periodicamente l'albero nella campagna adiacente a casa mia, dopo averlo eletto anni fa a "seconda casa" ideale, da occupare durante l'arrivo dal periodo di migrazione da luoghi + caldi dove svernano e solo quando giungono quà per le "vacanze" estive! 
Ed essendo animali estremamente fedeli, formano coppie fisse x tutta la vita, tanto da tornare sempre assieme ad occupare il nido dell'anno precedente, dopo averlo ristrutturato a dovere ogni volta ed io li ho battezzati Merlino & Merlot, rispettivamente maschio & femmina! 
Sono troppo carini & simpatici, oltre a dimostrare spiccate doti opportunistiche, avendo scelto quella campagna come luogo ottimale per tranquillità ed abbondanza di cibo ove deporre le uova & crescere i loro pulcini, oltre a grande scaltrezza nell'aver individuato sulla mia terrazza un'ulteriore fonte di cibo alternativa alla loro solita dieta, che è comunque di tipo onnivoro, essendosi rivelati golosissimi di croccantini, tanto da sfidare con notevole sprezzo del pericolo persino il mio gatto, che si vede diminuire regolarmente, ma inesorabilmente, il proprio cibo dalla ciotola, restandoci male, ma inaspettatamente senza reagire... probabilmente li trova divertenti pure lui!!
E come potrebbe non essere così?! 
Puntualmente 3 volte al giorno, Merlino annuncia la loro venuta, cantando con il fischio caratteristico dei merli, tciuc-tciuc-tciuc, simile ad 1 strano picchiettìo e mentre avanza in avanscoperta, tastando il terreno (e soprattutto l'umore di Amico, il gatto!) Merlot aspetta il via-libera, zampettando felice sulla ringhiera in 1 sorta di balletto, finchè non vede lui mangiare dalla ciotola e allora gli si mette dietro, in fila, composta, aspettando il suo turno, ma ultimamente passa solo lui, portando via alcuni pezzetti di cibo ogni volta, perchè probabilmente lei non può muoversi dal nido a causa della cova delle uova, quindi è compito del maschio sfamarla! 
Il risvolto della medaglia consiste nel ritrovarmi la terrazza ricoperta dal loro guano, ma poterne contemplare da casa mia il lavoro quotidiano durante la costruzione del nido, compensa ampiamente quel piccolo disagio, oltre al poterli avvicinare & coglierne la quotidianità di voli, movimenti & abitudini, mi faccia sentire molto speciale & fortunata e l'attività frenetica di questa coppia instancabile, mi lasci ammirata e piacevolmente stupìta, portandomi a riflettere su considerazioni poco edificanti nei confronti di noi umani, apatici, egoisti & incapaci di sacrificarci per il bene altrui, oltre ad esser accecati dalla nostra stessa superficialità, che ci impedisce di arricchirci spiritualmente attraverso l'osservazione delle magnificenze che quotidianamente ci vengono offerte, in tutta la grandezza della loro semplicità, dalla Natura che ci circonda!! 
Merlino
Merlot & Merlino
Schiusa uova di merli