lunedì 27 dicembre 2010

RICORDO DI 1 VERA EROINA

In questa giornata post-natalizia di S. Stefano, dopo pranzi lucculiani & consumistici regali, Io mi voglio soffermare nel ricordo di 1 moderna eroina, martire dell'animalismo, ke si è rivelata fondamentale nell'àmbito della lotta al bracconaggio dei gorilla in RuandaDian Fossey, di cui oggi mestamente ricorre il 25esimo anniversario della morte violenta !
Lei fu 1 veterinaria & zoologa statunitense, ke dedicò gran parte della sua vita all'osservazione & allo studio dei gorilla, seguendo le orme di Jane Goodall, grande studiosa britannica di scimpanzé, vegetariana e fervente sostenitrice della nonviolenza e di cause ambientaliste & umanitarie !
Ma fu dal 1966, sotto la guida del famoso paleontologo Louis Leakey, ke Dian cominciò la sua attività stabile in Africa & i suoi studi a lungo termine sui gorilla, di cui raccolse il grido d'allarme, tanto da diventarne la maggiore & + agguerrita sostenitrice !
Le sue intense osservazioni x centinaia di ore, le permisero d'instaurare 1 rapporto particolare con gli inavvicinabili gruppi selvaggi di primati, tanto da sentire di aver trovato tra loro, quella famiglia ke non aveva mai avuto nella vita, a causa della sua infanzia travagliata !
Però i metodi della Fossey, si discostavano molto da quelli della comunità scientifica internazionale, ke l'aveva lasciata sola a combattere la sua importante battaglia e ne criticava l'eccessivo fondamentalismo contro la tribù Batwa, ke in realtà ne causò poi la morte in 1 vigliacco agguato notturno nella sua capanna il 26 dicembre 1985 !
Tanto ke molti si kiedevano se fosse sana di mente, ma Dian oramai aveva 1 sola missione nella vita : quella di salvare i suoi amati gorilla dalla violenza umana, infatti sua è la frase : "L'uomo ke uccide 1 animale oggi, sarà l'uomo ke domani ucciderà la gente ke lo disturberà" !
Ma ciò ke + rikiamò l’attenzione dell'indifferente Mondo sul loro riskio d'extinzione, furono le sue numerose apparizioni televisive dopo la documentazione del suo lavoro, pubblicata sui giornali dal fotografo Bob Campbell, ke le permise così di creare il "Dian-Fossey-Gorilla-Fund", con lo scopo di trovare fondi da destinare alla salvaguardia dei primati africani, ke ne hanno tutt'ora 1 gran bisogno, soprattutto dopo la ripetuta distruzione dei loro habitat naturali, oltre alla pubblicazione del suo libro "Gorillas in the Mist"(Gorilla nella Nebbia), da cui la Warner Bros. trasse l'omonimo film postumo, con protagonista l'attrice Sigourney Weaver, ke rimase talmente colpìta dalla sua vita, da divenire Presidente Onorario del "Fondo Dian Fossey x i Gorilla di Montagna" !
Dian Fossey riposa ancora oggi in Ruanda, nel luogo da Lei stessa costruito x seppellire i suoi grandi amici e sulla sua tomba, ci son scritte queste parole : "Nessuno amò i gorilla + di Lei" ed infatti, grazie a Lei, i gorilla di montagna sono ora 1 specie protetta !
Dian Fossey, naturalista
Dian Fossey-Wikipedia
05/06/ : Giornata Mondiale x l'Ambiente-WLS
Gorilla nella nebbia-Il film
Firmare le petizioni ai seguenti link, x aiutare i soli 720 esemplari viventi allo stato selvaggio & x evitare experimenti sui gorilla nei laboratori :
1) PETIZIONE PRO-GORILLA
2) PETIZIONE PRO-GORILLA
Aggiornamento a Gennaio/2011 :
Il 2011 è stato proclamato "L'anno delle Foreste" ed il ritmo con cui questi ambienti vengono distrutti è incessante, ma le foreste rakkiudono biodiversità inestimabili, di cui i simboli x eccellenza sono i gorilla & tutti i primati, ke oggi
deforestazione, caccia, bracconaggio, ecc... riskiano di far scomparire nel giro
di soli 50 anni !!!
Bisogna assolutamente prendere provvedimenti subito :
1) proteggendo & gestendo le aree forestali dove essi vivono
2) creando squadre anti-bracconaggio x difenderli
3) monitorando i mercati & investigando con le autorità, x stroncarne il commercio illegale !!!

venerdì 24 dicembre 2010

BUON NATALE, EDO !

BUON NATALE DAGLI AMICI ANIMALI & DA ME !
Quest'anno il S. Natale mi ha colto quasi impreparata, sia a causa della capacità di fuggire del tempo, ke della carenza d'ispirazioni, ke ultimamente ha attanagliato soprattutto la mia vita virtuale... ho piuttosto cercato di vivere comunque, prescindendo dal PC & dalla mia vita in esso ! Ma non potendo invece prescindere dal S. Natale, sia x tradizione, ke x passione, stavolta ho deciso di sottolinearne davvero la sacralità, celebrandola come la Festa della Purezza Naturale, con 1 delle numerosissime storie ke confermano quanto possa essere tenera, dolce & stupefacente Madre-Natura, tanto ke solo se maltrattata, Lei reagisce male, ma in ogni momento invece, è sempre ben disposta a regalarci bellissime favole vere, come questa, ke Io regalo a tutti Voi x questo S. Natale :
Edo, il pesce-gatto + gatto ke pesce, ke si crede 1 cane !
Questa è la storia vera di 1 pesce-gatto, umile come tutti i suoi colleghi pesci, ke da sempre vengono considerati ingiustamente animali di serie-B e della sua duratura & imperitura amicizia con 1 essere umano !
Il Sig. Roberto di 67 anni e di origini toscane, trapiantatosi a Lugano dai primi anni 60, dove ha aperto il Ristorante "Nibbio" sul lago, 1 giorno ha commissionato ad 1 amico pescatore alcuni pesci-gatto ke, dopo esser giunti sul suo tavolo di cucina, si son rivelati inaspettatamente longevi, così da spingerlo a fare 1 prova d'adozione di 1 di questi, immergendolo nell'acquario delle aragoste, x vedere se sopravviveva !
Nei giorni seguenti, lo ha trasferito in 1 grande & stupendo acquario e quello s'è rivelato solo l'inizio della bellissima & singolare amicizia tra Roberto & Edo, ke ha ora ben 19 anni, ma potrebbe arrivare a viverne persino 30 !
Ma ciò ke lascia perplessi, è l'eccezionale rapporto instauratosi tra i 2, infatti Edo si comporta proprio come 1 cane fedele & affettuoso, dal faccione simpatico & bonario, col sorriso ke ricorda quasi quello dell'indimenticato attore comico romano, Aldo Fabrizi !
Quando il suo "padrone" lo kiama x mangiare, lo imbocca gentilmente con il cukkiaio, xkè a Edo piace così, ma in cambio egli si prodiga in feste & effusioni incredibili x 1 pesce, tanto ke è stato affettuosamente soprannominato "gattone" e pare ke come i gatti, ank'egli sia viziato, permaloso, gourmet & a modo suo, faccia persino le fusa !
L'unico neo di questa bella favola vera, è il fatto ke nel Ristorante, si continui ugualmente a servire il pesce come piatto forte e ke, ki lo mangia, sia magari arrivato fin lì x assistere "all'attrazione" di 1 altro essere vivente assolutamente identico a quello ke stanno addentando a cuor leggero, anke se lì, evitano sempre di cuocere le aragoste da vive, ma non basta !
Esempi ke dimostrano la loro intelligenza & sensibilità, ne troviamo nel famoso delfino Flipper, nell'orca Keiko del film "Free Willy", nel polpo Paul dei Mondiali di calcio, ecc... ed Io personalmente, son abbastanza fondamentalista da poter sostenere ke Edo possegga pensieri & emozioni, ma credo ke ci approfittiamo dei suoi fratelli, xkè sono muti... se i pesci potessero gridare, il sentire tutta la loro sofferenza, ci farebbe rabbrividire !
Quando abbandoneremo il nostro atteggiamento superficiale verso Madre-Natura, x trasformarci finalmente in umani veri ?!
Allora a cosa ci son serviti questi 2.000 anni passati, se non abbiamo neppure imparato la compassione & la giustizia ?!
Questo S. Natale, vorrei davvero potesse portare lo Spirito Santo a discendere dentro ognuno di Noi, x illuminarci le coscienze & lasciarci nei cuori 1 nota di speranza !
Tanti auguri di Buon Natale a tutti !!!
EDO, il pesce-gatto
Il Pescegatto
www.bairo.info
Polpo Paul
IL PESCE-GATTO EDO
Walking catfish è 1 tipo di pesce-gatto del Sud-Est asiatico lungo meno di mezzo metro, è 1 pesce d’acqua dolce ke si muove sul terreno ed è dotato di brankie, ke gli permettono di respirare tanto in acqua quanto fuori ! (Da : Amici in allegria )
Aggiornamento a Febbraio 2011 :
In molti Ristoranti si vedono grossi acquari con dentro aragoste o astici, con le kele legate, pronti x essere ordinati dai clienti & gettati nell'acqua bollente e non è vero ke non soffrono, anzi fanno 1 morte orrenda... bisognerebbe vietare la vendita di questi animali, iniziando proprio dai Ristoranti !

lunedì 20 dicembre 2010

ANNI DI PIOMBO (atto secondo)

In quest'ultima settimana appena conclusasi, è successo di tutto, senza tregua...
da Martedì 14, giorno in cui è iniziato il "Berlusconi-Bis" ed ha sbriciolato sotto il pesante peso, pur di 3 soli voti, ogni nostra speranza di cambiamento, lasciandoci basìti & sgomènti davanti ad 1 vittoria di Pirla, pardòn di Pirro, alquanto inattesa ed altrettanto indesiderata, almeno quanto la Mafia !!!
   A Venerdì 17, il giorno ke ha dato il via, sia allo sciopero della fame di molti intellettuali, al grido di "Abbiamo fame di cultura", contro i tagli alla stessa, ke al maggior ingorgo della storia del "traffico nel maltempo" sulla A1 & nelle Autostrade del centro, dove ancora oggi c'è gente bloccata a migliaia nei propri automezzi, ke addirittura patisce fame & sete nell'impossibilità di venir raggiunta dai soccorsi, a causa di neve & gelo, mentre la Salerno/Reggio-Calabria, è ancora a metà strada e la Soc. Autostrade, viene citata in giudizio, x non parlare poi di Ferrovie & Aereoporti mal-funzionanti !
E quel Venerdì maledetto, è stato pure protagonista di 1 freddo omicidio in 1 negozio, proprio sotto casa mia, quando l'incubo iniziò con 1 ragazzo, ke sparò ad 1 altro nella skiena, mentre stava cercando di sfuggirgli, colpendolo dritto al cuore e terminò con la sua morte !!!
   Fino a Domenica 19, l'On. Gasparri ha dikiarato ke gli iscritti alle Associazioni dei Centri-Sociali, sono i nuovi terroristi ed andrebbero arrestati preventinamente, l'On. La Russa vuole arrestare tutti gli studenti ke manifestano contro la Ministro Gelmini, la Polizia carica anke inermi cittadini ke manifestano pacificamente contro la pseudo-vittoria del Governo, confondendoli con "Black-Block", mal-trattandoli & manganellandoli, tutti metodi apertamente fascisti, ke non fanno onore a nessuno, mentre Napoli & il sud restano sommerse dai rifiuti, considerando il decreto in discussione alla Camera, come l'ennesima "presa in giro" ed a Benevento, 1 famiglia di 5 persone muore carbonizzata cercando di combattere il grande freddo, ke oramai ha preso da dentro anke tutti Noi e si nutre della nostra indifferenza !
  In Italia avanziamo tra piene alluvionali, disastri ambientali & politici, grande gelo, ke assieme all'odiato punteruolo-rosso, ci stà decimando anke le amate palme, oltre ai tagli dei contributi ad oasi a riskio & ai crolli di siti arkeologici e non solo, verso la rivoluzione... e nel Mondo intero tra guerre, tsunami, eruzioni, catastrofi, la continua distruzione delle troppe "Amazzonie" esistenti, ma ancora x poco, nel Mondo, delle comunità indigene, degli habitat animali delle troppe specie in extinzione e non solo, ecco avviarci inesorabilmente verso dei nuovi "anni di piombo", stavolta però non solo sociali, ma bensì planetari, ke stanno x cominciare senza alcuna speranza nel proximo futuro, bensì nell'attesa dell'annientamento generale, ma intanto nel frattempo...
tanti auguri !!!