domenica 30 marzo 2014

POCHE RONDINI FANNO PRIMAVERA?!

Solitamente le rondini arrivano da noi, in Italia, intorno al 21 Marzo e vi restano fino ai primi di Ottobre, annunciando x antonomasia l'arrivo della Primavera & dell'esuberanza, simboleggiando così speranza, libertà & felicità eterne, oltre a venir considerate messaggere d'affezione x il continuo ritorno nei luoghi amati, tanto ke le anziane tra loro, sono le prime ad arrivare, andando ad accaparrarsi l'occupazione dei nidi costruiti negli anni precedenti
Ma l'abbondanza ke comunica la ciclica ricomparsa di questi uccelli migratori nei tempi di fine Inverno, portando con sè l'inizio della bella stagione, purtroppo si ritrova ora in contrapposizione con la scarsità di esemplari di questa specie di passeriformi, dalla caratteristica coda biforcuta, della famiglia delle Hirundinidae
Infatti negli ultimi anni, si son avuti graduali declini di presenza di rondini, sia da noi, ke nelle zone europee nordamericane, dovuti all'intensificazione agricola & all'uso di insetticidi ke, riducendo il numero d'insetti di cui la popolazione di rondini si nutre, riduce inesorabilmente anche il loro ed essendo tra quegli uccelli ke + di tutti si avvicinano agli insediamenti umani, annidandosi di regola sotto i cornicioni dei tetti, il continuo calo di disponibilità dei loro luoghi di riproduzione artificiali, come sotto-tetti di case, fienili & stalle, contribuisce parekkio alla sua diminuzione di esemplari! 
Proprio x l'utilità all'uomo come mangiatrici di zanzare durante l'Estate, la sua attuale scomparsa ci sta preoccupando non poco ed inoltre i materiali con cui costruiscono i loro nidi concavi, costituiti maggiormente di fango & erba ke trasportano nel becco, ultimamente si sono rivelati essere pericolosamente inquinati da vari metalli pesanti & sostanze nocive x la salute di rondini & rondoni, con conseguente calo di nuova prole, ke nasce solo 2 volte all'anno da max. 4 o 5 uova, covate dalla femmina per 16 giorni, mentre entrambi i genitori costruiscono assieme il nido e si alternano a vicenda x nutrire i loro pulcini! 
Lo stato di conservazione di questa specie risulta quindi critico e questo nonostante la  distribuzione in Italia appaia sostanzialmente stabile, ma gli evidenti cali numerici in numerose aree di loro abituale nidificazione, hanno obbligato "Direttiva Uccelli" ad inserire di conseguenza tra le specie protette tutte le rondini & le loro sotto-specie, in quanto a grave riskio sopravvivenza e non solo in Italia, xkè questo simpatico uccello migratore abita sia l’Europa ke l’Africa, l’Asia & l’America
Le si aspettano da 1 anno all'altro con trepidazione, xkè ci portano tante novità legate al periodo primaverile con le sue caratteristike serate profumate, ke si allungano fino al raggiungimento dell'Estate tanto attesa, ci accompagnano con il loro inconfondibile & allegro cinguettìo, popolano le nostre città & campagne, ci portano messaggi da popoli & terre lontane e adesso tocca a noi il compito di preservarne intatti i ritorni in tempi proximi & futuri, x non doverci mai privare della vista dei loro bei voli nei cieli e mantenendo sempre viva in noi la sensibilità necessaria x riuscire a desiderare di meravigliarci & sorprenderci ancora x cotali meraviglie della Natura!! 
Hirundo Rustica
Rondine - Uccelli da proteggere - Italia
Rondine
Nido rondine con rondinini
Rondine rustica
Rondine Tachyneta bicolor

mercoledì 26 febbraio 2014

I NOSTRI PARENTI SCIMPANZE'

Sia ke noi discendessimo da Adamo & Eva, sia ke fossimo frutto dell'evoluzione di darwiniana memoria, in entrambe le teorie risulta comunque innegabile la somiglianza umana con la razza di primati degli Scimpanzè, scimmie antropomorfe, ovvero i Pan Troglodytes, della superfamiglia Hominoidea, come recita il loro nome scientifico! 
In realtà è la razza maggiormente simile a quella umana non soltanto fisicamente & geneticamente, in quanto condivide con essa ben il 98% del DNA, ma anke come abitudini di vita! 
Trattasi infatti di animali nati come fruttariani, evolutisi poi in vegetariani ed infine in onnivori, percorso intrapreso già dagli esseri umani a seconda del loro sviluppo sociale & economico nel tempo! 
Sono in grado di camminare eretti sulle sole zampe posteriori, raggiungendo così in media i 160 cm., ovvero quasi la nostra stessa altezza, inoltre mantengono sistemi sociali complessi, con regole precise, ke i maski dominanti, i loro capi, s'incaricano di far rispettare, persino con la forza quando diviene necessario, x mantenere uniti i vari gruppi, composti in genere di alcune decine di individui in armonia tra loro, ke son capaci d'estremo spirito d'adattamento a svariati habitat differenti, caratteristica molto spiccata nell'uomo, ma solitamente non negli animali in genere, molto + sensibili a questi tipi di variazioni! 
Capaci di utilizzare utensili, se ne servono x cercare di semplificarsi la vita, sia nella caccia, ke nei rapporti inter-personali, sia nel cibarsi o bere, come nel costruirsi nidi, ecc... anke se restano fermi ancora a stadio primordiale in questo senso, ma x quanto riguarda invece il lato aggressivo, tornano ad avvicinarsi a noi come brutalità gratuite, capacità di uccisioni inutili, giungendo a volte addirittura al cannibalismo e questo loro lato "malvagio" parrebbe proprio derivare dalla loro evoluzione nel tempo, ovvero al loro accostarsi sempre + al lato umano del loro carattere, ira funesta compresa!! 
Raggiungono la maturità sexuale in media verso i 16 anni e le femmine possono partorire durante tutto l'anno, dando alla luce normalmente 1 figlio alla volta, ke resta dipendente dalla propria famiglia durante l'infanzia, in cui anke i parenti seguono la sua crescita, tanto ke non è rara l'adozione da parte di zie dei cuccioli rimasti orfani ed entrambi i sessi si approssimano l'1 all'altro senza alcun tipo di problema, se non quello del possibile rifiuto da parte del patner, ank'esso derivante dal livello di attrazione, simpatia o disponibilità caratteriale reciproca, proprio come succede nei rapporti tra noi umani, in cui è altrettanto importante l'aggregazione sociale! 
Il loro addestramento risulta relativamente semplice, tanto ke molti di loro son diventati vere & proprie star di film & telefilm, ma sono pure molto sfruttati x queste loro doti da umani senza scrupoli, ke tuttora li rinkiudono in zoo, cirki, ecc... x divertimento & lucro, ke li studiano con sistemi barbari & li utilizzano nella ricerca, nella vivisezione, ecc... proprio x le caratteristike di somiglianza genetica con l'umanità, ke è diventata oramai la loro condanna! 
Infatti malgrado la stretta parentela con gli uomini, sono stati molto spesso bersaglio della ferocia umana, tanto ke la specie è costantemente messa a repentaglio dai bracconieri e minacciata a causa del taglio indiscriminato delle foreste, ke distrugge inesorabilmente quegli habitat così preziosi x la sopravvivenza della specie ke, in base ai criteri della Lista rossa IUCNè considerata in pericolo di estinzione ed è stata inserita nella Appendice I della CITES, ke ne decreta il divieto assoluto di commercio, tranne per documentate esigenze di ricerca scientifica, ma è proprio quest'ultima eccezione a decretarne invece le stragi legalizzate!! 
Se l'umanità tutta non comprenderà quanto "umani" siano questi bellissimi animali, tra non molto non potremo + godere della loro presenza nel nostro Pianeta, nè continuare a condividere con loro abitudini & somiglianze, proprio quelle ke li hanno resi così particolari rispetto ad ogni altra specie animale e forse, persino superiori, anke a noi stessi!!! 
Scimpanzè - National Geographic
Pan Troglodytes - Wikipedia

martedì 28 gennaio 2014

BAR FELINI

Come post inaugurale di questo nuovo anno 2014, desidero rallegrare con 1 argomento propiziatorio x la sua positività, come la buona notizia seguente suggerisce: 
sono stati inaugurati svariati ritrovi aperti al pubblico, ma non solo a quello umano, bensì anke a quello felino!! 
Ebbene sì, dopo aver finalmente eliminato gli odiosi & inutili divieti d'ingresso in bar & ristoranti di diversi luoghi illuminati dalla tolleranza, ecco sorgere in tutto il Mondo diversi bar, pub & locali aperti ai nostri amici gatti! 
Come tendenza era partita nel 1998 dall'isola asiatica di Taiwan nota, assieme al Tibet, x la giusta ribellione all'oppressione cinese e dove si distinguono anke x i trattamenti maggiormente etici nei confronti degli animali rispetto al resto dell'Asia! 
In seguito questo progetto si è diffuso in Giappone e poi da lì in tutto il resto del Mondo, approdando ora anke in Europa, dove in Parigi, Vienna, Berlino, Budapest, Londra, ecc... ha già riscontrato 1 successo particolarmente elevato, aumentando esponenzialmente il sentimento di simpatia nei confronti di questi animali! 
Ora si sono inaugurati diversi di questi "Cat-Cafè" pure in Italia, dove è stata Torino la prima città ad aprire le porte a questa nuova tendenza, ke pare sia molto apprezzata da tutti, infatti gli ospiti felini possono variare come numero, dai 10 di Vienna, ai 20 di Parigi, fino ai 50 dei "Neko-Bar" (neko = gatto) del Giappone, ma non può variare la ferrea regola di ospitare solamente gatti tolti dai gattili, com'è giusto ke sia! 
Amico, il mio gatto, è già da tempo frequentatore assiduo del Bar sotto casa, quindi io personalmente, come gattara convinta, non posso ke auspicarmi lo strepitoso successo di quest'iniziativa & il dilagare di nuove aperture di locali di questo genere ke, oltre ad avvicinare la gente all'amore & alla comprensione x gli animali, li aiuta anke ad evitare 1 vita da reclusi in gattile, ma bensì li inserisce "in società" in modo originale e con l'accoglienza ke meritano, anzi, ke ogni animale meriterebbe, quindi auguriamoci di cuore ke venga estesa la stessa accettazione a tanti altri tipi di animali "da compagnia", magari con l'apertura di locali simili, ma dedicati & aperti ai cani, ai conigli, ai furetti, ecc... 
BAR CON I GATTI A TORINO 
Neko Café con felini
A Parigi il primo ''bar dei gatti'' (Foto)
In Giappone si va al bar... con i gatti.

mercoledì 25 dicembre 2013

BABBO NATALE SENZA RENNE

Stanotte è la notte tra il 24 & il 25 Dicembre, quella notte in cui ogni bambino ed ogni cuore puro, rimasto 1 pò infantile seguendo l'antica esortazione del Pascoli a mantener vivo il proprio fanciullino interiore, aspettano l'avvento di Babbo Natale sulla classica slitta volante, trainata dalle fedeli 9 renne, ognuna rispondente al proprio nome, ke in compagnia degli aiutanti elfi, partono dalla Lapponia x darsi da fare in 1 febbrile distribuzione di doni in giro x il Mondo intero! 
Rudolph è la renna-capo, 1 renna speciale in grado di condurre le 4 coppie di sue compagne, Dixen Vixen Comet Dazzle Cupid Donner, fino alle varie destinazioni, mentre il suo rosso naso s'illumina riskiarando la via da percorrere nei cieli ! 
Ma nei proximi anni, ahimè, le fedelissime compagne dei viaggi natalizi di Babbo Natale, o Santa Claus x ki preferisce kiamarlo col suo nome nordico, riskiano di non poterlo + accompagnare, nè guidare in questa Santa notte, in quanto col passar degli anni il numero di questi fieri animali sta diminuendo tragicamente a causa degli stravolgimenti territoriali, delle miniere di ferro delle tundre, delle dighe, delle strade ke sorgono al posto dei loro habitat, ecc...
Le renne x sopravvivere devono cibarsi almeno di 10 Kg. di likeni al giorno, ma ora questo loro cibo primario stà scomparendo assieme ai loro habitat, quelli delle zone nordike, in cui i popoli settentrionali si sono sempre identificati con le loro mandrie, ke ne permettevano la sopravvivenza grazie agli allevamenti, al loro aiuto nel lavoro, nei trasporti, al loro latte, alle loro pelli, carni, ecc... ma ora?! 
La loro popolazione si è oramai ridotta del 90% del totale e non si vede alcuno spiraglio di luce risolutiva a questo scempio portato dal cosiddetto "progresso", falso mito, talmente luminoso ke riskia di accecare al suo passaggio e ke sta radendo al suolo ogni tradizione delle tribù nordike, ank'esse tristemente a riskio d'estinzione così come i loro sfortunati ruminanti compagni di vita !
Cosa ne sarà allora degli animali-simbolo del Natale?! 
Sarà il 2013 l'anno destinato ad essere l'ultimo in cui ancora potremmo aspettare fiduciosi la venuta di Santa Claus, sperando di vederlo spuntare nei cieli sulla classica slitta guidata dalle mitike renne?! 
Anke senza voler fare la catastrofista ad ogni costo, non so proprio come poter essere ottimista in migliori avveniri futuri, con questi kiari di luna, ke quasi quasi m'impediscono la visuale della sua venuta, già fin da ora... 
tanti auguri quindi, di buon S. Natale a tutti e ke il proximo futuro possa smentirmi, ne sarei davvero felice!!! 
Popolo delle renne sempre meno numeroso
Rangifer Tarandus
Donnavventura tra le renne della Lapponia

sabato 2 novembre 2013

MANCANZA


Le mancanze, nella vita, di solito risultano + dolorose quando derivano da nostre perdite... queste possono venire da noi stessi, così come dal nostro intorno, ma ci lasciano sempre & comunque sconcertati, infelici, insoddisfatti ! 
Io ultimamente devo lamentare 1 periodo di profonde mancanze personali e ne parlo quì così, nonostante non sia nelle mie abitudini utilizzare questo blog x info riguardanti la mia vita, xkè la situazione è oramai andata oltre ogni limite e credo di dovere delle spiegazioni a ki mi segue da tempo ! 
Infatti la mancanza di connex. Internet, durata fino a ieri e ke ancor oggi mi stà esasperando, mi ha obbligato ad allontanarmi da ogni contatto nella mia vita virtuale e mi ha portato anke a soffrire di tante altre mancanze, tipo quella di stabilità interiore, di serenità d'animo, di tranquillità di spirito, ecc... senza contare tutti i disagi ke ne son derivati mio malgrado ! 
Ho deciso quindi di approfittare di questa parentesi x parlare di quanto la vita virtuale, al giorno d'oggi, riesca ad influenzare la nostra vita reale, creando attorno a sè 1 alone di dipendenza tale, da esser tanto deleterio, quanto + inconsapevole questo sia ed è praticamente impossibile renderci conto dei suoi effetti negativi, fino al momento in cui questo non ci viene a mancare ! 
I computer, nati x facilitarci la vita sul lavoro, nello studio & nello svago, ci stanno togliendo + di ciò ke ci danno, xkè è sufficiente ke ci vengano a mancare x creare 1 voragine incolmabile, ke ci lascia attoniti & indifesi dinnanzi all'incapacità di superare questa mancanza ed ecco ke subentrano sconforto & insoddisfazione a renderci ancor + vuoti & spogli... questa vuol essere 1 preghiera a tutti noi, rendiamocene conto e cerkiamo di correre ai ripari, dobbiamo difenderci dallo strapotere informatico, dalla dittatura dell'elettronica, altrimenti questa skiavitù ci impoverirà interiormente e ci skiaccerà sempre +, fino a privarci & privare totalmente, soprattutto le nuove generazioni, di 1 vita reale da vivere, fatta di vere dimensioni, di sentimenti veri, di contatti veri, di amicizie vere, di amore, comprensione, ecc... tutto il resto è finto, così come le amicizie sui Social-Network, solo roba da computer, non da umani !!! 
1 dei miei scrittori preferiti è Charles Bukowski, ke nel 1972 diceva : 
"Qualsiasi cosa è 1 perdita, tranne creare qualcosa di buono o guarire o correr dietro a una specie di fantasma-amore-felicità. Tanto tutti finiamo nel mondezzaio della sconfitta: chiamala morte, chiamala errore" 
E Thomas Handy : 
"La felicità non dipende da quello che ci manca, ma dal buon uso che facciamo di quello che abbiamo" 
Ed infine Fernando Pessoa : 
"È umano volere ciò di cui abbiamo necessità, ed è umano desiderare ciò che non ci è necessario ma che è per noi desiderabile. Il male consiste nel desiderare con uguale intensità ciò che è indispensabile e ciò che è desiderabile, soffrendo per non essere perfetti come se si soffrisse per la mancanza del pane"

domenica 28 luglio 2013

BUONE VACANZE

Amici, visto il periodo vacanziero, stavolta ho pensato di rallegrarvi 1 pò con questi video brevi & divertenti, xkè non si può sempre trattare argomenti sgradevoli e poi, con questo caldo, vien voglia di rinfrescarsi pure le idee !
BUONE VACANZE quindi, ma mi raccomando, rigorosamente in compagnia dei nostri amici a 4 zampe, ke ci hanno dato affetto & sostegno x tutto il resto dell'anno e si meritano di divertirsi con noi, accompagnandoci in vacanza, a partire dal viaggio, ke va organizzato con mezzi di trasporto ke li accettino, fino ad Hotel, Ristoranti, campeggi, spiagge, ecc... dove ank'essi siano i benvenuti e x questo, c'è il sito : http://www.vacanzea4zampe.info/
ke aiuta a trovare gli indirizzi utili & tutti i dettagli dei servizi offerti !
BUON DIVERTIMENTO & RELAX X TUTTI, UMANI & ANIMALI !!!





giovedì 20 giugno 2013

CACCIA NEI MARI 2

I mari & gli oceani sono abitati da innumerevoli forme di vita, da quelle minuscole, a quelle enormi, ke assieme a quelle terrestri, contribuiscono a formare l'infinita bellezza & complessità della bio-diversità planetaria ! 
Ma le specie a riskio sono troppe oramai e non sappiamo ancora se il punto di 
non-ritorno sia già stato superato, dopodikè sarebbe impossibile poter correre ai ripari, xkè le conseguenze si succederebbero a catena in 1 inarrestabile sequenza di morte ! Soprattutto x alcune specie acquatike, molto delicate xkè in equilibrio precario, tra cui 2 di esse si trovano proprio tra le + piccole & le + grandi del Pianeta, i cavallucci marini (Hippocampus) & le Balene ! 
X quanto riguarda i primi, la loro riproduzione in cattività è risultata molto complessa & difficile da effettuare, vogliono acque particolarmente pulite e formano coppie stabili a vita, con gravidanza maschilequindi se continueranno a venir pescati con questa assiduità dai maledetti asiatici, ke li essiccano x utilizzarli nella loro medicina tradizionale e se ne cibano pure, presto si estingueranno, privandoci della loro caratteristica forma, ke ricorda vagamente quella dei cavalli, soprattutto nel loro simpatico musetto, ragione x cui nell'antikità, venivano considerati addirittura animali divini... ke diversità di trattamento rispetto ad ora !! 
Cavallucci marini in pericolo d'estinzione
Hippocampus - 2 maschi gravidi
Rispetto alla caccia ai Cetacei, quella alle balene sono sostanzialmente 3 i Paesi ke ancora la praticano, nonostante la moratoria internazionale ke la vieta globalmente già da molti anni ! 
Ma Islanda, Norvegia & Giappone, maskerano la loro caccia commerciale dietro quella x scopi scientifici, ke di x sè sarebbe già sbagliata, xkè si possono studiare i cetacei senza bisogno di giungere alla loro uccisione ! L'Islanda intanto, ke la pratica in Estate, ne ha appena annunciato la ripresa, la Norvegia la pratica in Inverno, mentre il Giappone addirittura tutto l'anno, ma sul loro percorso di morte, fortunatamente trovano l'opposizione delle Associazioni eco-animaliste mondiali, come WWF, Sea-Shepherd, Greenpeace, ecc... 
Ed ora manca poco anke alla periodica strage di delfini Globicefali (Balene pilota) nelle Isole Faroe, in Danimarca, perpetrata nel periodo estivo da tutta la popolazione dell'arcipelago, dai bambini, ke crescono così con l'educazione stragista nelle vene, fino agli anziani, tanto da aver coniato apposta la parola faroese "Grindadráp", tradotta come "caccia ai cetacei" ! 
Questa è forse tra le uccisioni di massa + barbare del Pianeta, data a colpi di bastone, provocanti morti lente & agonie strazianti, ke si risolvono in 1 rituale bagno di sangue, abusivo & illegale secondo la Commissione internazionale per la caccia alle balene e giustificato solo dalla tradizione di quei luoghi, ke si perpetua nel tempo... ma fino a ke punto si può giustificare tutto con la tradizione ?!  
Greenpeace, caccia ai cetacei
La mattanza delle Balene Pilota in Danimarca
STOP AL MASSACRO DELLE BALENE
Firmare queste Petizioni :
PETIZIONE CONTRO LA CACCIA ALLE BALENE IN GIAPPONE
Petition Stop Dolphin Massacre in Taiji Japan